testata ADUC
Revisione patente
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
20 ottobre 2018 0:00
 
Buongiorno, circa un anno fa sono stato fermato per un controllo da parte dei C.C. Mentre ero in auto e trovato in possesso di un tritatabacco contenente rimasugli di marijuana. A maggio del 2018 è terminato il procedimento ex art 75 dpr 309 90 con un invito formale a non fare più uso di stupefacenti. Sarebbe lecito instaurare un procedimento di revisione patente per questo singolo fatto?
Davide, dalla provincia di LT

Risposta:
l'art. 75 del d.l. 309/90 indica tutta la procedura che si applica in caso di possesso di sostanze stupefacenti durante la guida. Dopo il ritiro della patente, il prefetto emette una ordinanza con cui invita l'interessato a seguire la terapia medica e dispone eventualmente la sospensione della patente per un certo periodo. Contro l'ordinanza del prefetto può essere fatta opposizione davanti al giudice di pace.
La revisione della patente è regolata dall'art. 128 cds, il quale prevede che col provvedimento del prefetto può essere disposta la revisione della patente nei confronti delle persone a cui sono state applicate le misure amministrative dell'art. 75 del dpr 309/09.
 
 
LETTERE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori