testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Tossicodipendenza da fentanyl Usa. Leone d'Oro a documentario a Venezia
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
11 settembre 2022 18:25
 
 La Mostra del Cinema di Venezia ha assegnato questo sabato il Leone d'Oro a un documentario fortemente politico di Laura Poitras che denuncia la tragedia degli oppiacei e lo scandalo negli Stati Uniti per aver alimentato deliberatamente la tossicodipendenza.
La giuria presieduta dall'attrice Julianne Moore ha assegnato il massimo riconoscimento all'opera di Poitras, 58 anni, sulla base delle immagini della fotografa e attivista Nan Goldin, la regina del "underground" newyorkese degli anni '70/'80.
È la terza volta consecutiva che una donna riceve il Leone d'Oro dopo la francese Audrey Diwan l'anno scorso ("L'Evènement") e la cinese-americana Chloé Zhao ("Land of Nomads") nel 2020.
La giuria, che comprendeva il regista e scrittore argentino Mariano Cohn, ha premiato una personalità combattiva, che ha indagato e denunciato questioni delicate negli Stati Uniti, come l'occupazione dell'Iraq e gli orrori di Guantanamo.
La regista ha vinto il suo secondo prestigioso riconoscimento dopo l'Oscar per il documentario "Citizenfour" (2015), prodotto insieme al 'alert launcher' Edward Snowden.
Con il titolo "Tutta la bellezza e il sangue", Poitras diventa anche la settima donna ad ottenere il prestigioso Leone Veneziano.
(AFP)
 
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza economica sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
 
ADUC - Associazione Utenti e Consumatori APS