testata ADUC
 OLANDA - OLANDA - Il sindaco di Amsterdam ha deciso di vietare ai coffeeshop di vendere erba ai turisti
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
13 aprile 2022 14:32
 
Il sindaco Femke Halsema di Amsterdam ha in programma di vietare i coffeeshop che vendono erba ai turisti in città, ha detto in una lettera al consiglio comunale. Secondo lei, l'applicazione del criterio dei soli residenti è "necessaria" per il comune per avere un controllo sul mercato dei coffeeshop e "inseparabile" da qualsiasi allentamento della politica sulla cannabis, come la coltivazione regolamentata o l'espansione delle scorte commerciali.

Ogni anno oltre tre milioni di turisti stranieri visitano i coffeeshop di Amsterdam. Hanno reso il mercato della cannabis della capitale incontrollabile e un portale per crimini gravi, ha detto Halsema. "C'è una preoccupante interdipendenza tra il commercio di droghe leggere e pesanti: i soldi del redditizio commercio di cannabis trovano facilmente la loro strada nelle droghe pesanti", ha scritto il sindaco.

Insieme alla sua lettera al consiglio comunale di lunedì, Halsema ha pubblicato una ricerca scientifica sul criterio dei soli residenti, in base al quale i coffeeshop possono vendere cannabis solo a persone registrate nei Paesi Bassi.

I ricercatori del Bureau Breuer & Intraval hanno avvertito che il criterio avrebbe gravi conseguenze finanziarie per i coffeeshop di Amsterdam, soprattutto nel centro della città, dove gli affitti sono alti. Ricerche precedenti mostrano che circa 66 coffeeshop saranno sufficienti per soddisfare la domanda locale. Amsterdam ha attualmente 166 coffeeshop. I ricercatori, quindi, si aspettano che alcuni coffeeshop falliranno, mentre altri continueranno a vendere ai turisti per stare al passo con i costi di gestione.

I ricercatori hanno affermato che le conseguenze per il commercio clndestino sono incerte. Si aspettano che gli spacciatori di strada che ora vendono "droghe false" o droghe pesanti, amplieranno rapidamente la loro offerta con droghe leggere di buona qualità. Alcuni turisti potrebbero ricorrere a venditori illegali, ma i ricercatori non sono stati in grado di stimare quanti.

Tuttavia, la polizia di Amsterdam e il pubblico ministero sono convinti che il criterio dei soli residenti sia "la migliore misura temporanea per rendere gestibile il mercato della cannabis", ha affermato Halsema.

Secondo Parool, il sindaco potrebbe essere diretto a uno scontro con il consiglio comunale. D66, GroenLinks, Bij1 e DENK sono tutti fermamente contrari all'implementazione di un criterio riservato ai residenti sui coffeeshop. Il PvdA lo sosterrà solo se il comune potrà garantire un'applicazione sufficiente per combattere il commercio ambulante.

Halsema presenterà un piano di attuazione e applicazione entro la fine dell'anno.
(NL Times)

 
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza economica sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
 
ADUC - Associazione Utenti e Consumatori APS