testata ADUC
 AUSTRALIA - AUSTRALIA - Legalizzazione cannabis. Favorevoli in Victoria (Melbourne). Sondaggio
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
29 marzo 2024 16:37
 
 Un recente sondaggio condotto a Victoria (capitale: Melbourne), uno stato nel sud-est dell’Australia, ha rilevato che la maggioranza dei partecipanti è favorevole alla modernizzazione delle politiche sulla cannabis della giurisdizione per depenalizzare il possesso e l’uso personale di cannabis. Attualmente, in alcuni casi, la cannabis terapeutica è consentita nel Victoria, ma l’uso ricreativo è vietato.

Secondo i resoconti nazionali, l'indagine ha coinvolto 1.511 cittadini del Victoria di età superiore ai 18 anni. Tra gli intervistati, il 54% era favorevole alla “depenalizzazione della cannabis e alla creazione di un mercato regolamentato per uso personale adulto”.

Nel Victoria, la cannabis è attualmente considerata una “droga che crea dipendenza”. I trasgressori sorpresi con meno di 50 grammi di cannabis rischiano una possibile multa se si tratta del loro primo reato e sanzioni progressivamente più severe per i reati successivi.

Dei partecipanti al recente sondaggio che non hanno espresso sostegno alla riforma sulla cannabis, solo il 28,5% ha indicato di essere contrario alla modernizzazione delle politiche sulla cannabis. Una percentuale più piccola, il 17,5%, ha risposto di non essere sicura della proposta di cambiamento politico. Secondo il Canberra Times:

 L’indagine, condotta dall’istituto di sondaggi RedBridge per conto del Penington Institute, ente di ricerca sulla salute pubblica e politica sulla droga, mostra il più alto livello di sostegno alla regolamentazione sulla criminalizzazione in un sondaggio indipendente australiano condotto finora.

L'amministratore delegato del Penington Institute, John Ryan, che ha presieduto un panel indipendente nella sala di iniezione supervisionata di North Richmond, ha affermato che la comunità vuole il cambiamento e lo stato deve ascoltare.

"Sempre più cittadini del Victoria rifiutano la criminalizzazione della cannabis e i danni inerenti a questo approccio", ha detto in una dichiarazione domenica.

L'Australian Capital Territory ha depenalizzato l'attività personale di cannabis nel 2020. Attualmente nell'Australian Capital Territory, le persone di età pari o superiore a 18 anni possono possedere fino a 50 grammi di cannabis essiccata o fino a 150 grammi di "cannabis fresca".

Anche gli adulti possono coltivare fino a due piante per persona, con un massimo di quattro piante per famiglia. L'uso di cannabis in una residenza privata è consentito, tuttavia, la coltivazione e il consumo di cannabis sono ancora vietati negli ambienti pubblici nel Territorio della Capitale Australiana.

 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza economica sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
 
ADUC - Associazione Utenti e Consumatori APS