testata ADUC
Più liberi, più ricchi, più responsabili e più solidali. Come aiutare il mondo che sta cambiando
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Redazione
9 dicembre 2021 15:18
 
“Solo gli stolti non cambiano mai idea”. Un principio che vale per le persone e per le istituzioni che non hanno da conservare nicchie di potere fini a se stesse.
Episodi più eclatanti in questo periodo sono quelli di no-vax che, colpiti dall’infezione e poi guariti, sono anche diventati promotori del vaccino (1).
Sono di questi giorni due episodi in materia cannabis. L’ex-presidente francese Francois Holland (2) e l’ex-premier britannico Nick Clegg, contrari quando guidavano i rispettivi Paesi, oggi favorevoli.
Sempre di questa settimana due istituzioni, il Cile (4) e la città di Tokyo (5), note come “bacchettone”… hanno cambiato idea approvando i matrimoni gay.
E finiamo con gli esempi dei bagni di una scuola fiorentina (non ultima in merito) e dell’Università di Pisa, che non discriminano più rispetto all’orientamento sessuale delle persone (6).

Solo ultimi episodi di un mondo che sta cambiando, e per il quale forse siamo un po’ distratti, tenendoci le nostre opinioni per noi, esternandole solo nei propri ambiti, e sottovalutando la potenza che potrebbero avere nel comunicarle. Non per schiacciare chi la pensa in modo diverso, ma per confrontarsi e vincere insieme (con-vincere). Al momento è possibile che le novità che auspichiamo non si affermino, ma è innegabile che la geografia del Pianeta si stia modificando con maggiore libertà e responsabilità individuali.

Più liberi, più ricchi, più responsabili e più solidali. E’ quanto sta accadendo e che ci sta portando (con tutte le difficoltà del caso) ad una migliore gestione della pandemia, ad una accettazione di diversità prima concepite come pericoli umani e istituzionali.
I cambiamenti non vanno avanti da soli, occorrono le persone che diano loro gambe e forza. Partiamo dal non tenerci dentro nulla, dal non aver timore di esternarlo: coloro che potrebbero starci a sentire sono molti di più di quelli che fino ad oggi abbiamo creduto che fossero.
Ci è preso un attacco di buonismo? No, scriviamo tenendo conto della realtà che ogni giorno affrontiamo, e la constatazione del mondo che cambia.


1 - https://salute.aduc.it/comunicato/scienza+no+al+vaccino+vaccinatevi+tutti+appello+no_33603.php
2 - https://www.aduc.it/notizia/legalizzazione+cannabis+ex+presidente+hollande_138391.php
3 - https://www.aduc.it/notizia/regno+unito+legalizzazione+cannabis+ex+primo_138392.php
4 - https://www.aduc.it/notizia/parlamento+approva+nozze+gay_138384.php
5 - https://www.aduc.it/notizia/tokyo+riconosce+matrimonio+gay_138383.php
6 - https://www.aduc.it/comunicato/bagni+unisex+esempio+seguire_33634.php
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
 
ADUC - Associazione Utenti e Consumatori APS