testata ADUC
Art.75 per la seconda volta
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
31 marzo 2020 0:00
 
Salve, ringrazio in anticipo chi mi risponderà. In questi giorni sono stato trovato in possesso di 0.5 di hashish per la seconda volta nell’arco di due anni. La prima volta oltre alla segnalazione, non è accaduto nulla più ma adesso sono preoccupato per quello che possa succedere in quanto ho letto che è possibile che vi sia la sospensione della patente per minimo un mese (purtroppo sono obbligato a usare la macchina per università/lavoro) e inoltre ho letto dell’esistenza di un programma riabilitativo. Essendo io studente e non un consumatore abituale di sostanze stupefacenti ed inoltre vittima di un malinteso in quanto la sostanza non era mia la seconda volta ma di un amico assente al momento della perquisizione e quindi la colpa è ricaduta sui presenti al momento.
La sospensione della patente è sicura oppure c’è la possibilità di non sospensione in qualche modo?
Sarò obbligato a effettuare un programma riabilitativo di qualche genere e in cosa consiste?
Dovrò effettuare analisi regolari delle urine/capello e se si per quanto?
C’è la possibilità di essere soggetto solo ad un ammonizione come per la prima volta?
Vi ringrazio in anticipo.
Stefano, dalla provincia di CE

Risposta:
l'art.75 del Dpr. 309/1990 prevede nel suo caso la possibilità di subire la sanzione amministrativa della:
a) sospensione della patente di guida, del certificato di abilitazione professionale per la guida di motoveicoli e del certificato di idoneità alla guida di ciclomotori o divieto di conseguirli per un periodo fino a tre anni;
b) sospensione della licenza di porto d'armi o divieto di conseguirla;
c) sospensione del passaporto e di ogni altro documento equipollente o divieto di conseguirli.
Trattandosi della seconda segnalazione, è probabile che il Prefetto, all'esito del colloquio, disponga il sequestro della patente per almeno un mese: il comma 14 dell'art in questione esclude infatti che, per due volte consecutive, il Prefetto possa limitarsi ad emettere un formale invito a non fare più uso delle sostanze.
 
 
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori