testata ADUC
Cannabis legale in Usa. Boom di nuovi posti di lavoro
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Redazione
22 giugno 2019 0:35
 
  All'inizio di questa settimana, un rapporto economico ha previsto che le vendite globali di cannabis aumenteranno del 36% nel 2019, con una crescita enorme prevista per i prossimi cinque anni, grazie all'espansione dei mercati esistenti e di quelli futuri non ancora aperti.
Quella nuova crescita del business è positiva per aziende, investitori, consumatori, esattori delle tasse e lavoratori. Non sorprende che una maggiore quota di mercato significhi più posti di lavoro e che i posti di lavoro negli Stati Uniti aumentino del 34%, con un numero complessivo di persone occupate a tempo pieno nel settore della cannabis tra 175.000 e 215.000, da 130.000 a 160.000, secondo un nuovo rapporto. I dati esistenti mostrano che questi lavori in ambito cannabis, in media, pagano di più rispetto ad altri settori di attività. Se la crescita esploderà, ci saranno più persone che lavoreranno a tempo pieno con la cannabis rispetto agli sviluppatori web. Con l'espansione dei mercati in tutti gli Usa, questa crescita è destinata a continuare, con oltre 385.000 posti di lavoro entro il 2023.

Alcune informazioni sul business annuale della marijuana di MJBizDaily:
- L'impatto economico totale dell'industria della cannabis sarà compreso tra 39,2 e 48 miliardi di dollari nel 2019, con un aumento del 35% rispetto al 2018.
- Le vendite di cannabis negli Stati Uniti nel 2018 sono state comprese tra $ 8,6 e $ 10,8 miliardi - più della spesa USA per le e-sigarette, i videogame Fortnite e i cracker Goldfish.
- Le vendite di cannabis nel 2019 saranno superiori del 35% circa rispetto al 2018 e potrebbero raggiungere i 30 miliardi di dollari entro il 2023.

Le vendite di cannabis in California sono certamente destinate ad aumentare ed altri Stati presto si uniranno all'Illinois per legalizzare la cannabis, con New York, New Jersey e Delaware che stanno cercando di porre fine al proibizionismo molto presto, quindi non è una grande meraviglia sapere che per il lavoro è prevista una grande crescita. E comunque, il numero di lavoratori a tempo pieno in materia di cannabis è davvero sorprendente, considerando che solo 11 Stati e Washington D.C., hanno legalizzato e che il Vermont e il D.C., allo stato dei fatti, non consentono ancora il commercio di cannabis. È entusiasmante constatare che la legalizzazione della cannabis sta creando più posti di lavoro, entrate e libertà, in tutti gli Stati Uniti, e siamo solo agli inizi.

(articolo di Anthony Johnson, pubblicato sulla rivista della ICBC – International Cannabis Business Conference – del 21/06/2019)
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori