testata ADUC
 BOLIVIA - BOLIVIA - Coltivazioni coca legale raddoppiate. Nuova legge
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
9 marzo 2017 14:02
 
Raddoppiata per legge in Bolivia la superficie disponibile per le coltivazioni di coca. Le nuove norme, promulgate dal presidente Evo Morales, prevedono un aumento dell'area utilizzabile dai "cocaleros" dagli attuali 12 mila a 22 mila ettari. In Bolivia il consumo delle foglie di coca e' diffuso, sia per la preparazione di infusi contro i disagi legati all'altitudine che per la masticazione, pratica tradizionale che da' effetti stimolanti e riduce il senso di fame, sete e dolore. Primo presidente indigeno della Bolivia, fautore di una rivoluzione socialista tuttora alla guida di un sindacato regionale dei "cocaleros", Morales ha detto di voler garantire con la legge "riserve di coca a vita". Contraria l'opposizione liberale e conservatrice, secondo la quale l'aumento delle coltivazioni rischierebbe di favorire il traffico di cocaina, l'alcaloide che si ottiene dalle foglie.
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori