testata ADUC
 MESSICO - MESSICO - Guerra alla droga. Assassinato giornalista
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
3 agosto 2020 16:35
 
Il giornalista messicano Pablo Morrugares, sottoposto a un programma di protezione governativo per reporter minacciati, è stato assassinato a colpi d'arma da fuoco nello Stato di Guerrero. Lo ha fatto sapere l'assocazione Periodistas Desplazados y Agredidos, con un post su Twitter, spiegando che un mese fa era stato minacciato di morte dai cartelli della droga. Secondo i media locali, con il direttore di PM Noticias sono stati assassinati i membri della scorta. La Commissione diritti umani dello Stato di Guerrero ha emesso una nota online, dove ha condannato "l'assassinio" e chiesto alla procura locale "una indagine immediata e integrale dei fatti".
Secondo i media messicani, Morrugares è il quarto giornalista assassinato nel 2020 in Messico in relazione al suo lavoro. Il Paese è tra i più pericolosi al mondo per i reporter, con almeno 133 uccisi dal 2000, 14 dei quali dopo il 2018, nel corso dell'attuale governo del presidente Andrés Manuel López Obrador. La gran parte degli omicidi è rimasta impunita. 
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori