testata ADUC
 CANADA - CANADA - Depenalizzazione tutte le droghe. Il consiglio comunale di Vancouver approva all’unanimità
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
27 novembre 2020 14:08
 
Una mozione che chiede al governo federale di depenalizzare il semplice possesso di droghe illegali è stata approvata all'unanimità dal consiglio comunale di Vancouver mercoledì sera 25 novembre. Il sindaco Kennedy Stewart sui social media ha detto di essere "grato al Consiglio per aver abbracciato all'unanimità la depenalizzazione e un approccio incentrato sulla salute all'abuso di sostanze". "Il prossimo passo sarà, si spera, l'approvazione di Ottawa e poi un percorso per determinare come verrà implementata la depenalizzazione", ha scritto.
Se approvato, il percorso coinvolgerebbe la città di Vancouver, la Vancouver Coastal Health, il dipartimento di polizia di Vancouver, gruppi di comunità e sostenitori, nonché persone con varie esperienze sul campo. Inoltre, renderebbe Vancouver la prima giurisdizione in Canada a depenalizzare il possesso di droga.

La mozione arriva lo stesso giorno in cui il British Columbia Coroners Service, ha fatto sapere che il mese scorso nella provincia ci sono stati 162 decessi causati da droghe tossiche illegali, una media di oltre cinque al giorno. Il servizio medico legale ha anche detto che ci sono stati un totale di 1.385 morti per overdose in British Columbia. durante i primi 10 mesi del 2020. Oltre a più di 1.500 morti per overdose a Vancouver da quando è stata dichiarata un'emergenza provinciale per overdose nell'aprile 2016. Fino ad ora, in questo anno, a Vancouver ci sono stati circa 329 morti per overdose. Stewart dice che Vancouver è pronta ad aprire nuovamente la strada al politiche sulla droga per salvare vite umane.

La dott.ssa Patricia Daly, chief medical health officer per il Vancouver Coastal Health, ha fatto sapere che la sola depenalizzazione non risolverà la crisi della droga, ma integrerà i servizi di riduzione del danno e di trattamento già in essere, compreso il programma di approvvigionamento sicuro delle sostanze.

La depenalizzazione del semplice possesso di droghe illegali e altre misure hanno anche il sostegno del premier John Horgan, dell'ufficiale sanitario provinciale Dr. Bonnie Henry e della polizia di Vancouver. Non c'è alcuna indicazione di quanto tempo il governo federale potrebbe impiegare per rivedere il piano di Vancouver una volta presentato, ma Stewart ritiene che il ministro della Sanità federale Patty Hajdu sia un sostenitore della riduzione del danno e ha l'autorità per muoversi rapidamente.
(articolo di Mike Raptis sul Vacouver Sun del 26/11/2020)
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori