testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Depenalizzazione cannabis. Procuratore nazionale antimafia: pongo il problema
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
11 aprile 2016 11:50
 
Sulla depenalizzazione delle droghe leggere "non faccio una proposta, pongo un problema: oggi ci sono molte più risorse investigative sul fronte delle droghe leggere, ma il consumo continua ad aumentare. Perché invece non concentriamo le forze migliori per il contrasto agli stupefacenti pesanti e soprattutto per aggredire chi li finanzia. Noi sequestriamo i carichi e colpiamo le persone che li smistano, ma ai santuari finanziari del narcotraffico non ci arriviamo mai. Bisogna modificare obiettivi e procedure in modo da agire, soprattutto con operazioni sotto copertura, per bloccare i soldi non più a valle —- come facciamo oggi confiscando i beni dove vengono investiti i proventi —-ma a monte. La chiave è tutta nella lotta al riciclaggio. Anche contro il terrorismo". Lo afferma Franco Roberti, procuratore nazionale antimafia, in una intervista a Repubblica, tornando sul tema della depenalizzazione delle droghe leggere.  
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori