testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Cannabis terapeutica. Bedrocan irreperibile in Calabria. Ministero Salute risolve
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
21 luglio 2014 10:52
 
Aveva scritto al ministro della Salute e ad altre autorita' sanitarie della Regione Calabria per far presenti gli ostacoli che gli venivano frapposti all'acquisizione di un farmaco cannabinoide olandese per curare il figlio. La vicenda ha avuto un'evoluzione positiva e ce lo racconta sempre il padre Battista Cimino:

Il Ministro della Salute, On. Beatrice Lorenzin, al fine di dare attuazione ai regolamenti e alle leggi nazionali alla Regione Calabria, ha risposto alla mia lettera.
In settimana, grazie all’intervento del Ministro Lorenzin, dovrei finalmente superare in modo definitivo gli ostacoli che sono stati posti dalle farmacie (prima ospedaliera e poi territoriale) alla richiesta d’importazione / prescrizione del farmaco Bedrocan (infiorescenze di cannabis terapeutica a contenuto titolato e standardizzato prodotte dal Ministero della Salute dei Paesi Bassi) fatta dallo specialista dell’Unità Operativa di Neurologia a mio figlio, Sig. Roberto Cimino, ai sensi del DM 11/02/1997.
Venerdì 11/07, incaricata dal Ministro Lorenzin, mi ha telefonato la farmacista, Dott.ssa Germana Apuzzo, Direttore dell’Ufficio Centrale Stupefacenti. … Ho chiesto aiuto all’Associazione Cannabis Terapeutica, ho scritto al Ministero Lorenzin e, se non mi avesse risposto, avrei organizzato una protesta esemplare. Per fortuna non è servito arrivare a tanto perché la Dott.ssa Germana Apuzzo, che mi risponderà anche per iscritto, mi ha detto telefonicamente: <<non serve nulla di tutto ciò! … Tutti medici o pazienti che si trovano nella sua stessa condizione (farmacie del SS che non accolgono e non danno seguito alle richieste d’importazione ai sensi del DM 11/02/1997) devono semplicemente inviarmi un fax al n° 06/59943226 con nome e numero fax / telefono del direttore della farmacia (ospedaliera o territoriale). In questo modo lo informo personalmente sulla normativa nazionale vigente e senza perdere tempo, salvo vincoli regionali (leggi sulla cannabis terapeutica approvate in varie regioni italiane) risolviamo subito tutto. Cosi suo figlio, nella speranza che sia efficace, potrà avere accesso al farmaco. In bocca al lupo!>>
Ho inviato il fax con i recapiti delle farmacie interessate (in allegato), la Dott.ssa Germana Apuzzo, qualche giorno fa mi ha ritelefonato per comunicarmi che a giorni mi chiameranno dalla farmacia per avviare la richiesta d’importazione del farmaco Bedrocan.
Le farmacie non mi hanno ancora telefonato ma ora che s’è chiarita la normativa nazionale, grazie all’intervento del Ministro della Salute, On. Beatrice Lorenzi, sono certo che potrò presto ritirare per mio figlio il farmaco sopraindicato a carico del Sistema sanitario.

 
 
 
ADUC - Associazione Utenti e Consumatori APS