testata ADUC
 CANADA - CANADA - Cannabis legale. Ad Edmonton sarà possibile consumarla per strada
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
7 luglio 2018 9:27
 
Le autorità della città di Edmonton, in Canada, voteranno la prossima settimana se consentire il consumo in pubblico di cannabis, lungo le strade e nei parchi, un'ordinanza che potrebbe rendere la capitale della provincia canadese dell’Alberta una delle città più all'avanguardia per la marijuana legale nel mondo.
Secondo quanto riferiscono i giornali “Edmonton Journal” e “Global News”, la divisione dei servizi pubblici del Comune di Edmonton ha votato all'unanimità il mese scorso per adottare delle norme sul consumo di cannabis in pubblico sulla falsa riga di quelle in vigore per il tabacco.
Secondo alcuni dettagli del piano preliminare, i maggiorenni dai 18 anni in su potrebbero consumare marijuana in qualunque strada, a patto che siano a 10 metri dalle vetrine e dalle fermate degli autobus. Allo stesso modo, residenti e turisti potrebbero consumare in qualsiasi parco pubblico o spazio verde purché a 30 metri di distanza da campi da gioco, piscine all'aperto, skatepark e altre aree riservate ai bambini.
Dopo aver avuto il consenso a pieni voti da parte delle specifiche commissioni sui servizi pubblici del consiglio, questa rivoluzionaria ordinanza cittadina deve ancora essere confermata dal Consiglio comunale prima che possa essere trasformata in legge.
E prima che il Consiglio si esprima col voto finale la settimana prossima, un certo numero di esperti sanitari canadesi si stanno impegnando perché il consumo di cannabis sia consentito nelle residenze private e nei club specifici.
"L'attuale legge locale sarebbe uno dei regolamenti meno restrittivi, non solo nella provincia, ma nel mondo", ha detto al giornale il dottor Shobhit Maruti, funzionario medico dell’Alberta Health Services, facendo sapere che tutti gli altri Comuni che hanno approvato regolamenti sul consumo di marijuana, hanno già approvato regolamenti che vietano il consumo in pubblic.
"Fumare o svapare rende normale l'uso del tabacco quello di cannabis poiché diventa quasi impossibile determinare quale sostanza è stata usata", ha aggiunto Maruti.
Prima del voto finale previsto per martedì prossimo, almeno un consigliere comunale di Edmonton ha suggerito di modificare l'ordinanza con regolamenti più restrittivi per i parchi, suggerendo una zona cuscinetto estesa di 100 metri attorno a campi sportivi e campi da gioco. Come ha già fatto Maruti, il Consigliere Michael Walters ha condannato l'uso in pubblico sia della cannabis che del tabacco. "Ho sempre pensato che non dovremmo permettere il fumo di cannabis o il fumo di tabacco nei parchi dove ci sono campi da gioco o campi sportivi", ha dichiarato l'assessore Walters. "Se l'amministrazione è in grado di fare una distinzione tra parchi generici e quelli sportivi, o parchi per bambini e i grandi parchi come quello di Hawrelak, forse possiamo avere due diverse regole".
Ad oggi, nessuna città del Nord America, e non solo, consente il consumo aperto di cannabis nei parchi o nelle strade, con quasi tutte le norme che limitano il fumo nell’ambito della proprietà privata. A Denver, la prima sala della nazione per il consumo ricreativo, consente di consumare cibo o cannabis, ma solo vaporizzata.
La commercializzazione legale della cannabis in Canada prenderà il via a partire dal prossimo mese di ottobre.

(dalla rivista Merry Jane del 06//07/2018)
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori