testata ADUC
Il tour Pablo Escobar a Medellin
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Redazione
13 marzo 2018 15:47
 
 Il “narcoturismo” sembra essere decollato a Medellin dove moltitudini di turisti si recano con sempre maggior frequenza per ripercorrere le strade turistiche relazionate col narcotrafficante Pablo Escobar (1949-1993) che ci sono in citta’.
I visitatori percorrono le strade dove si muoveva “El Patron”, le case in cui si nascondeva fino alla tomba dove riposano i suoi resti e dove ogni volta che ricade l’anniversario, il 2 dicembre, vi si recano centinaia di persone per ricordare lo “zar della cocaina”. I turisti sono attratti per cercare di capire come, da essere un comune ladro di automobili, divento' il secondo uomo piu’ ricco del mondo, fino a pagare la somma di 20.000 milioni di dollari per evitare l’estradizione in Usa.
Sul web di Tripadvisor, tra le visite raccomandate a Medellin, c’e’ il “Tour Pablo Escobar”, organizzato da PaisaRoad. Nella pagina web dell’operatore di questo “narcotour” si offre una visita della citta’ del capo del narcotraffico colombiano dove vengono date informazioni “piu’ complete e obiettive”, portando i turisti nei luoghi piu’ emblematici frequentati da Pablo Escobar o che furono utilizzati dalla sua organizzazione “El cartel de Medellin”.
I tour dei luoghi del gran capo della droga, che arrivo’ a controllare l’80% del mercato della cocaina a livello mondiale, sono i piu’ vari rispetto ad un tour di una sera o di cinque giorni. Il tour piu’ completo include una visita alla Hacienda Napoles, dove i turisti che lo desiderano possono scattare la famosa foto nel portale con l'aereo, vedere il lago degli ippopotami, la simulazione del parco Jurassic, il suo zoo privato con più di 200 specie, la pista di atterraggio o il giardino delle farfalle.
Si possono anche visitare tutti i luoghi rappresentativi di “El Patron”: Edifico Monaco (dimora di famiglia), Edificio Dallas (epicentro delle operazioni mafiose), la casa dove fu ucciso, le rovine del carcere Catedral, che era di sua proprieta’ e dove vi passo' diverso tempo, cosi’ come il suo quartiere e la sua tomba nel cimitero Jardin Montesacro fuori da Medellín.
I prezzi di questo tour oscillano tra i 50 e i 750 dollari (tra 40 e 650 euro), ed hanno un grande successo tra i turisti americani ed europei, nonostante i loro Paesi sono stati i responsabili della sua sparizione.

(articolo pubblicato su El Economista.es del 13/03/2017)
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori