testata ADUC
La cannabis terapeutica sale in borsa nonostante la caduta dei giorni scorsi
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Redazione
7 febbraio 2018 18:34
 
Mentre il Dow Jones cadeva lo scorso lunedi’ registrando la sua peggiore performance in punti della sua storia, le compagnie legate alla cannabis hanno guadagnato circa il 30%.
E’ il caso di Aurora Cannabis Inc, conosciuta in precedenza come Prescient Mining Corp. L’azienda e’ salita’ del 32% dopo i minimi di lunedi’ ed e’ a quota 11,5 dollari canadesi. Questa azienda si dedica al business di produzione e distribuzione di marijuana medica, seguendo la specifica normativa in merito. Il suo principale business e’ la vendita di cannabis terapeutica in forma essiccata.
Il principale mercato della compagnia sono i pazienti che usano cannabis medica in Canada, Aurora si dedica anche a prestare servizi di consulenza per i pazienti. Vende la marijuana essiccata tramite consegna diretta ai pazienti a domicilio, servizi che possono essere richiesti tramite il telefono o il suo negozio online o sulla sua applicazione mobile. Aurora e’ passata da un minino di 0,45 a luglio del 2016 ad 11,53 dollari canadesi, una rivalutazione del 2.500%.
Canopy Growth è invece aumentata del 18% il 6 febbraio, fino a 28,8 dollari canadesi. La compagnia è un produttore di marijuana per uso medico. La Cannabis Sativa, che svolge la stessa attivita’, ha registrato un aumento dell'11%.
Un'altra delle aziende è CanniMed Therapeutics Inc, con un aumento del 26% nella giornata di questo martedì 6 febbraio. Newstrike Resources Ltd e Emerald Health Therapeutics Inc. hanno registrato performance superiori al 20%. Cronos Group Inc è salita del 28%. Nessuna delle società che compongono l'indice canadese di marijuana è aumentata di meno del 5%.
Esistono diversi modi per investire legalmente nella cannabis. Queste ditte sono in ripresa nel mercato azionario a causa della legge della California per curare i pazienti con questo farmaco. Dal 1 gennaio, Aurora ha perso oltre il 12% in borsa. A quella data aveva registrato per la prima volta i 13,16 dollari canadesi, un massimo storico, che avrebbe raggiunto di nuovo una settimana dopo.
Quest'anno la California insieme a Colorado, Maine, Oregon, Washington, Nevada, Alaska e Massachusetts, ha approvato l'uso della marijuana anche ricreativo. I giovani sopra i 21 anni possono avere quasi 30 grammi di marijuana e possono coltivare fino a 6 piante nelle loro case. Allo stesso modo, la maggior parte degli Stati negli Usa ha già dato le autorizzazioni per l'uso medicinale della cannabis, sebbene sia accessibile solo ai malati cronici con cancro, sclerosi multipla, AIDS o epilessia.

(articolo pubblicato su Intereconomia.com del 07/02/2018)
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori