testata ADUC
 COLOMBIA - COLOMBIA - Record produzione e coltivazione coca. Incb
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
6 marzo 2019 12:16
 
L'Organo Internazionale per il Controllo degli Stupefacenti (Incb) delle Nazioni Unite ha espresso preoccupazione per l'aumento dei livelli record di coltivazione della coca e della produzione di cocaina in Colombia. "Siamo preoccupati per la crescente coltivazione illecita di coca e la produzione illecita di cocaina in Colombia", ha detto Viroj Sumyai, presidente dell'organismo, secondo quanto riportato dal quotidiano colombiano El Espectador. Nel rapporto annuale dell'organizzazione indipendente, presentato oggi a Vienna, si ricorda che la coltivazione della coca in Colombia e' aumentata "costantemente, dai 48.000 ettari registrati nel 2013 a 171.000 nel 2017". Il 64% dell'aumento dell'area e' concentrato nei dipartimenti di Antioquia, Putumayo, Norte de Santander e Cauca, dice l'Incb. Poiche' la Colombia e' il piu' grande produttore di coca e cocaina nel mondo, e' anche il principale punto di partenza della sostanza, che viene poi consumata nei suoi due mercati principali: gli Stati Uniti e l'Europa. "In Sud America, la produzione illecita di cocaina ha avuto un impatto sul mercato europeo, dove le evidenze di un aumento della disponibilita' e dell'utilizzo (della droga) sono motivo di preoccupazione. In Colombia, sia la coltivazione illecita di coca sia la produzione di cocaina sono aumentate nel 2017, rispettivamente del 17% e del 31, raggiungono il massimo storico", dice il documento. L'agenzia ha ricordato che nel marzo 2018, i governi di Colombia e Stati Uniti hanno deciso di sviluppare un piano quinquennale per ridurre le coltivazioni illecite del 50% entro il 2023, rispetto al livello di coltivazione di coca registrato nel 2018.
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori