testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Minorenne di Como spaccia nella sua scuola. Arrestato
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
20 ottobre 2013 19:59
 
Sotto il banco, anziché i libri e gli appunti, custodiva dosi di marijuana già confezionate e un bilancino di precisione, gli strumenti della sua piccola ma già avviata attività di spaccio. Uno studente sedicenne dell'istituto comasco Pessina per il quale l'altro giorno sono scattate le manette, grazie all'attività investigativa degli agenti della Sezione Antidroga Questura di Como che si erano imbattuti in lui nel corso in un normale controllo di routine. I clienti erano gli altri studenti che contattava sia all'esterno dell'istituto sia all'interno, all'intervallo o nei bagni dove molto probabilmente la droga veniva consegnata e pagata. Per essere più sicuro il giovane teneva sempre con se' il suo kit da spacciatore, nascosto sotto gli abiti celato in un borsello dove erano custodite alcune dosi già confezionate e un bilancino di precisione. Questo induce a pensare che il ragazzo non si limitasse solo a spacciare all'interno dell'istituto ma forse si era ricavato un angolo tranquillo, anche all'esterno in prossimità della scuola, dove confezionava le dosi di marijuana. Agli agenti è bastata una semplice perquisizione per individuare tutto l'armamentario. Riaccompagnare il ragazzo a casa, li' sono stati individuati 164 grammi di marijuana. Abbastanza per accusare il ragazzo di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, reato per il quale il Codice Penale prevede l'arresto anche per i minorenni.
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori