testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Legalizzazione cannabis. Woodcock: depenalizzare
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
12 gennaio 2018 17:41
 
La città di Napoli "dovrebbe farsi promotrice di una iniziativa per la depenalizzazione della produzione e della vendita di droghe leggere (un ruolo che le viene facile per il fatto di costituire forse il più importante mercato italiano del settore)". E' quanto scrive oggi, in un intervento sul "Corriere del Mezzogiorno", il sostituto procuratore della Repubblica di Napoli, Henry Johnn Woodcock. Il magistrato, riprendendo un parere della Direzione nazionale antimafia, ricorda che una eventuale depenalizzazione comporterebbe una "deflazione dei carichi giudiziari". La scelta della depenalizzazione, per Woodcock, si "fa sempre più matura, dunque, e si consolida nell'opinione pubblica. E riguarda molto Napoli, 'la capitale dell'illegalità'". "Sommessamente penso che debba affermarsi l'idea che il contrasto - aggiunge, infine - solo 'militare' dei fenomeni criminali sia troppo costoso (in termini di risorse materiali, ma anche si sperpero di vite e di destini individuali) e si sia dimostrato fallimentare, come dice oggi la Dna, a proposito del proibizionismo delle droghe leggere". 
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori