testata ADUC
 AMERICHE - AMERICHE - Guerra alla droga. Arrestato in Texas ex-ministro messicano Sicurezza: complicità con cartello Sinaloa?
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
11 dicembre 2019 7:12
 
Genaro Garcia Luna, ministro della Sicurezza nel governo Messicoano dell'ex presidente Felipe Calderon, e' stato arrestato oggi in Texas, Usa, con accusa di narcotraffico, cospirazione e falsa testimonianza. Lo ha reso noto il Dipartimento di giustizia degli Stati Uniti con una nota rilanciata con molta enfasi dai media Messicoani. "In cambio di tangenti multimilionarie, l'accusato avrebbe permesso che il Cartello di Sinaloa operasse con impunita' in Messico", recita la nota. Per l'accusa, l'ex funzionario avrebbe ricevuto milioni di dollari dal gruppo criminale guidato da Joaquin Loera, il famoso boss noto con il soprannome di "El Chapo", oggi condannato all'ergastolo negli Usa. "L'arresto di oggi e' prova della nostra determinazione a portare dinanzi alla giustizia coloro che aiutano i cartelli a infliggere danni devastanti negli Stati Uniti e nel Messico, indipendentemente dall'incarico pubblico che avevano mentre commettevano i loro crimini", ha detto Richard P. Donoghue, procuratore del distretto Est di New York.
 La notizia rilancia il dibattito sulla presunta corruzione nei governi messicani, uno dei principali assi della politica dell'attuale presidente Andres Manuel Lopez Obrador. L'arresto si registra inoltre pochi giorni dopo che Usa e Messico decidessero di rafforzare il Gruppo di alto livello sulla sicurezza, strumento contrasto congiunto alla criminalita' organizzata. L'accordo e' stato siglato durante la riunione tenuta a inizio mese tra il ministro degli Esteri messicano Marcelo Ebrard e il procuratore generale di Giustizia statunitense, William Barr. Nel corso dell'incontro, riferisce un comunicato del ministero degli Esteri messicano, si e' discusso anche della cooperazione in materia di traffico di armi, riciclaggio di denaro e traffico internazionale di droghe. Il procuratore Usa ha anche tenuto un incontro con il presidente messicano Andres Manuel Lopez Obrador e il ministro della Difesa, Luis Crescencio Sandoval Gonzalez. "Durate la riunione c'e' stato uno scambio di punti di vista, in forma cordiale e rispettosa, sulle priorita' in materia di sicurezza", fa sapere la presidenza.
(Nova)
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori