testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Epatite C in carcere. Iniziativa di Villa Maraini
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
26 luglio 2018 11:56
 
In occasione della giornata Mondiale per l’Epatite C di Sabato 28 Luglio prossimo Villa Maraini, l'Agenzia Nazionale per le tossicodipendenze della Croce Rossa Italiana, lancia la campagna “Evadere dalla C” per rendere le carceri italiane “Epatite C free”. A questo proposito è stata inviata una lettera al Ministro della Salute Grillo e al Ministro della Giustizia Bonafede per proporre di testare volontariamente tutti i detenuti e curare quelli risultati positivi. 
 
“Questo progetto- ha dichiarato il fondatore di Villa Maraini Massimo Barra- potrebbe rappresentare un modello da replicare nel mondo, dando al periodo detentivo un senso particolare di utilità per il detenuto-paziente ma anche per la popolazione tutta, inserendosi nell’obiettivo governativo di eradicare in Italia l’Epatite C, con i nuovi farmaci a disposizione, infatti, è possibile guarire dal virus in modo definitivo.” 
 
Intanto proseguono le attività della campagna in strada “Meet Test & Treat” con un appuntamento speciale per venerdì 27 Luglio dalle 22:00 a Roma in Piazza Orazio Giustiniani - Ex- Mattatoio Testaccio, dove con il Camper dell’Unità di Strada e l’ausilio dei medici e psicologi dell’Unità HIV, saranno eseguiti test rapidi e gratuiti per HIV e Epatite C alla popolazione dei giovani e giovanissimi che la sera affollano i locali della zona. 
 
Si tratta di un modo per andare incontro a chi normalmente non si recherebbe in ospedale per farsi testare. Questo screening mirato è utile non solo a scoprire i positivi, che verranno avviati alle cure presso l’Ospedale Tor Vergata di Roma, con un percorso diretto e privilegiato grazie ad un protocollo d’intesa siglato dall’inizio della campagna, ma anche per rassicurare chi avendo avuto rapporti a rischio, vive nel dubbio e nella paura del contagio.
 
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori