testata ADUC
 SPAGNA - SPAGNA - Cocaina e cannabis nell'aria di città, studio shock
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
12 maggio 2010 9:46
 
Tutti noi, consapevolmente o meno, inaliamo sostanze stupefacenti. E' questo il risultato di uno studio dell'Institute for Environmental Assessment and Water Research (IDAEA-CSIC) di Barcellona, che ha riscontrato la presenza di cocaina, eroina, cannabinoidi e amfetamine nel particolato presente nelle aree urbane spagnole. La quantità di queste sostanze nell'aria è stata rilevata nei centri di valutazione della qualità dell'aria attraverso una nuova metodologia analitica specificamente creata.
Il nuovo sistema di analisi permette di rilevare anche i campioni temporali del consumo di cocaina e cannabis.
Gli studiosi spiegano comunque che la quantità di sostanze stupefacenti nell'aria non pone alcun rischio per la salute umana. Il metodo pero', vista la scarsità di dati sulla presenza di sostanze nell'aria a livello mondiale, potrebbe rivelarsi un valido strumento di analisi dell'abuso di droghe nelle città. E' infatti possibile rilevare cambiamenti delle abitudini dei consumatori, individuare le aree urbane dove c'e' maggior consumo e spaccio di droghe, e la presenza di nuove droghe.
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori