testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Cannabis terapeutica e non solo. Mozione bipartisan in Regione Sardegna
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
23 aprile 2015 18:57
 
Una mozione per candidare la Sardegna come prima Regione in Italia di un progetto sperimentale/pilota per la legalizzazione, la coltivazione la regolamentazione del mercato della cannabis e dei suoi derivati, non solo a fini terapeutici, ma anche per scopi ludici. È la proposta portata avanti da Irs, con Rossomori, Sel, Sardegna Vera, Pd e Psd'Az (in tutto 16 consiglieri della maggioranza e due dell'opposizione) per aprire quanto meno un dibattito intorno alla possibilita' di questo progetto pilota. "Stiamo solo saltando il muro dell'ipocrisia- spiega il leader di Irs Gavino Sale, primo firmatario della mozione durante la conferenza stampa di oggi in Consiglio- tutti i dati ci dicono che moltissime persone fanno uso di queste sostanze. Anche il concetto dell'uso personale e' un po' velenoso, perche' consente l'utilizzo di queste sostanze, il cui ricavo della vendita va pero' alla criminalita' organizzata- continua Sale-. Noi diciamo: fumate, ma i soldi della vendita devono andare a beneficio della collettivita': in Colorado cosi' si sono pagate le tasse".
Sale propone poi la Forestale come corpo che potrebbe dedicarsi, sotto il controllo della Regione, alla produzione delle piante, per poi smistare il prodotto finale nelle farmacie autorizzate. "Il mondo sta andando in questa direzione, crediamo che i dati reali non giustificano una disparita' di trattamento con alcool e tabacco, molto piu' dannosi per la salute- ribadisce Paolo Zedda, Rossomori-. Senza contare che il sistema repressivo ha dimostrato la sua inefficacia. Siamo convinti che ci possa essere una crescita economica e sociale della Sardegna dalla realizzazione di questo progetto- conclude- che a nostro avviso ha la possibilita' concreta di essere approvato".
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori