testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Cannabis light. Assolti titolari shop di Ancona
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
11 dicembre 2019 7:15
 
Assolti perche' il fatto non costituisce reato i titolari di un negozio di Cannabis light ad Ancona, dove nel giugno 2018 furono sequestrati 13 kg di Cannabis. Lo ha deciso il gup del Tribunale di Ancona nei confronti del proprietario del negozio di Cannabis light Indoornova Grown Shop di via XXIX Settembre (ad Ancona) e il padre del socio dell'attivita' che rischiavano una condanna a quattro anni per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.
Durante un controllo la polizia aveva trovato nel punto vendita 13 chili di Cannabis: centinaia di confezioni di Cannabis light in barattolini sigillati, 24 piante in avanzato stato di crescita e 20 buste di cellophane contenenti Cannabis. A decidere l'assoluzione il gup Paola Moscaroli, durante l'udienza preliminare dove si procedeva con il giudizio abbreviato. Imputati Lorenzo Castignani, un 32enne di Civitanova Marche, che ha altri due Cannabis store gemelli nel Maceratese e che era stato denunciato, e il padre del suo socio, un 52enne di origine siciliana, Alfonso Nicosia, trovato in negozio il giorno del blitz della polizia, che venne arrestato e poi rimesso in liberta'. "Evidentemente non era spaccio - hanno commentato i due avvocati della difesa, Domenico Biasco e Alberto Zaina - Sulla materia c'e' ancora troppa confusione". Castignani, che ha raggiunto il suo legale in tribunale dopo il verdetto di assoluzione, ha parlato della "fine di un incubo per me, c'e' ignoranza in questo settore". 
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori