testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Legalizzazione cannabis. Della Vedova: Pd consenta voto in Parlamento
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
6 maggio 2017 11:43
 
"Anche oggi, in un'intervista a La Repubblica, il procuratore capo della Direzione nazionale antimafia, Franco Roberti, ha ribadito che la legalizzazione della cannabis toglierebbe tre milioni di consumatori italiani dall'illegalità e libererebbe risorse per la lotta al crimine più pericoloso. Come si sta facendo in Canada, ad esempio, e si fa da qualche anno in alcuni Stati Usa, con vantaggi rilevanti anche per il bilancio pubblico. Mi auguro che il Pd colga questo richiamo e consenta finalmente la discussione della proposta di legge depositata da due anni alla Camera e sottoscritta anche da molti parlamentari democratici e da quasi tutti i deputati del principale partito di opposizione, il M5S". Lo scrive su Facebook il senatore e sottosegretario agli Esteri Benedetto Della Vedova. "In questi giorni - prosegue - abbiamo assistito allo scontro sulla legittima difesa, come risposta a un'emergenza rapine che le statistiche ci dicono non esserci, ancorché vi siano naturalmente casi drammatici ed eclatanti. In termini di sicurezza e legalità, la lotta a criminalità organizzata e terrorismo deve però mantenere una priorità assoluta, organizzativa e politica. E la legalizzazione della cannabis, come conferma Roberti - prosegue Della Vedova - rientra perfettamente in questa strategia e ha oggettive e superiori ragioni di urgenza, visti la crescente mole di profitti legati al traffico di hashish e marijuana e il potere di condizionamento che le organizzazioni criminali esercitano sulla società e sull'economia legale", conclude Della Vedova. 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori