testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Cannabis terapeutica. Prezzi al dettaglio in farmacia. Tavolo al ministero Salute
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
15 giugno 2017 17:34
 
Si e' svolto presso il Ministero della salute l'incontro convocato dal ministro della Salute, Beatrice Lorenzin e richiesto con una nota congiunta dall'ASFI, da ASSOFARM, da Farmacie unite, da Ferderfarma, dalla FOFI, dalla SIFAP e dalla UTIFAR, a seguito della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del decreto del Ministro della salute 23 marzo 2017, con cui e' stata approvata la tariffa nazionale per la vendita al pubblico della sostanza cannabis infiorescenze. All'incontro ha partecipato anche l'Agenzia industria difese e lo Stabilimento chimico farmaceutico militare di Firenze. A conclusione dell'incontro, il Ministero della salute e le Associazioni hanno concordato di istituire un Tavolo tecnico di lavoro con il compito di aggiornare in modo organico e complessivo gli importi delle varie componenti della tariffa nazionale, che comprendono gli onorari professionali, i diritti addizionali e il servizio di dispensazione durante ore notturne, risalenti ormai a 24 anni fa, essendo stati fissati nel decreto del Ministro della sanita' 18 agosto 1993. 

"Esprimiamo grande soddisfazione per l'esito dell'incontro e per la sensibilita' mostrata dal ministro Lorenzin nei confronti del servizio farmaceutico". Lo afferma il presidente di Federfarma, Marco Cossolo, commentando l'esito della riunione convocata dal ministero della Salute per aprire un confronto sul prezzo della cannabis e, piu' in generale, sull'aggiornamento della tariffa nazionale per le preparazioni galeniche. "La disponibilita' del ministero ad aggiornare la tariffa nazionale e' un grande risultato e dimostra che quando le rappresentanze della professione lavorano all'unisono, gli obiettivi si raggiungono piu' facilmente". Il Tavolo - accogliendo la richiesta congiunta di Federfarma, Fofi e altre sigle del settore - avra' il compito di aggiornare in modo organico e complessivo gli importi delle varie componenti della tariffa nazionale, quali gli onorari professionali e il servizio di dispensazione durante le ore notturne, risalenti ormai a 24 anni fa. Sono stati infatti fissati nel decreto del Ministro della Sanita' 18 agosto 1993 e mai piu' aggiornati. "Le prestazioni galeniche sono un'arma terapeutica importante perche' consentono cure personalizzate" conclude Cossolo. "L'aggiornamento della tariffa consentira' ai pazienti che ne hanno bisogno di reperire queste preparazioni ad hoc piu' facilmente su tutto il territorio. Con la maggiore diffusione delle preparazioni galeniche, che sono un elemento qualificante della nostra attivita', le farmacie potranno offrire ai cittadini un'assistenza farmaceutica ancora piu' completa ".
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori