testata ADUC
cancellazione dati segnalazione per art.75
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
27 settembre 2016 0:00
 
Salve
Sono un ragazzo di 33 anni Italiano.
Volevo chiedervi informazioni riguardo le segnalazioni per la violazione amministrativa dell'art 75 del T.U. per possesso di sostanze stupefacente.
Ho ricevuto una segnalazione nell'anno 2003 per possesso di quantità 1 grammo di cocaina insieme ad altre 2 persone che non mi ha portato comunque a nessuna conseguenza penale ne fermo di nessun documento e si è risolta con un semplice colloquio.
Ai tempi mi dissero che la segnalazione rimaneva per 10 anni al termine dei quali sarei stato pulito e la segnalazione annullata.
Purtroppo oggi per una strana coincidenza sono stato trovato in possesso di grammi 4.8 di hashish e segnalato alla prefettura per l'art.75 sugli stupefacenti.
Chiedevo se al momento del colloquio col prefetto devo comunque fare i conti con la segnalazione dell anno 2003 e si sommano o se quest'ultima si è cancellata e la segnalazione amministrativa di oggi possa passare come la mia prima segnalazione.
Spero di essere stato chiaro nell'esporvi il mio problema, attendo,se possibile, un vostro consiglio ed un vostro aiuto il prima possibile.
Vi ringrazio in anticipo del vostro servizio.
Grazie, a presto
Daniele, da Viadana (MN)

Risposta:
dopo dieci anni vengono revocati i provvedimenti interdittivi (es., divieto di espatrio, ecc.). Ma la segnalazione di per sé rimane per sempre nello Sdi, e puo' essere cancellata solo se i dati sono erronei o raccolti illecitamente. Non ci pare questo il suo caso. In breve, la sua verrà in tutta probabilità trattata come seconda segnalazione, avendo già usufruito dell'ammonimento (si presume). Quindi, vi sarà il colloquio durante il quale il Prefetto dovrà decidere quale o quali sanzioni amministrative comminare tra le seguenti:
- sospensione della patente di guida o divieto di conseguirla (da 1 mese a 3 anni);
- sospensione della licenza di porto d'armi o divieto di conseguirla;
- sospensione del passaporto e di ogni altro documento equipollente o divieto di conseguirli;
- sospensione del permesso di soggiorno per motivi di turismo o divieto di conseguirlo se cittadino/a extracomunitario/a.
Il prefetto potrebbe anche invitarla a seguire un programma terapeutico e socio-riabilitativo personalizzato.
LETTERE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori